Terzo Settore: Senato, ok a servizio civile universale

Sì all'articolo 8 della riforma del terzo settore

Rush finale al Senato sulla riforma del terzo settore, in discussione da quasi un anno in Parlamento e che prevede, tra l'altro, l'introduzione del Servizio civile universale, che sarà possibile per otto mesi per giovani tra i 18 e i 28 anni.

Ok al servizio civile universale - L'Aula del Senato ha detto sì all'articolo 8 del disegno di legge di riforma del Terzo Settore, quello che introduce in Italia il "Servizio civile universale". Hanno votato contro M5S, FI e Idea. La norma è stata criticata dalle opposizioni perché "formulata male", come ha sottolineato Lucio Malan (FI), perché prevede la "difesa non armata della patria", dicitura che ha destato non poche perplessità, e perché conterrebbe per i giovani che decidono di seguire questo percorso una "facilitazione nei concorsi e per trovare lavoro". La durata del servizio, che può essere svolto anche in Europa o in Paesi extracomunitari, dovrebbe andare dagli 8 mesi a un anno e vi possono aderire anche stranieri regolarmente soggiornanti di età compresa tra 18 e 28 anni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA