Mafia: Rosato, Di Maio si dimetta

Ha detto menzogne nel suo ruolo istituzionale, gravissimo

(ANSA) - ROMA, 20 MAR - "Di Maio non e' nuovo al mancato rispetto del suo ruolo istituzionale ma ieri e' di una gravita' assoluta: ha detto menzogne nel suo ruolo istituzionale strumentalizzando una vittima della camorra per interessi di parte". Il capogruppo Pd alla Camera Ettore Rosato, contattato per telefono, chiede le dimissioni del vicepresidente della Camera dopo le accuse al governo in occasione della commemorazione di Don Diana. "Di Maio -sostiene Rosato -e' stato in silenzio quando doveva parlare di camorra in occasione delle intercettazioni di Quarto. Poi ha aspettato il ricordo di Don Diana per dire falsita' strumentali". Il suo atteggiamento, attacca il capogruppo dem, "nom e' compatibile con il ruolo istituzionale che ricopre. Dovrebbe rendersene conto da solo.
    Auspico che presenti le immediate dimissioni da ruolo di vicepresidente della Camera".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA