Trivelle: Orfini, giusto no a referendum

E' sbagliato, il Pd votò la legge norma che si vuole abolire

(ANSA) - ROMA, 18 MAR - "Il referendum sulle trivelle e' sbagliato, non lo condivido: ritengo che la posizione giusta sia non partecipare alla consultazione, ma e' una posizione di merito, ne discuteremo lunedi' in direzione". Cosi' risponde il presidente del Pd, Matteo Orfini, a chi a margine di un convegno sull'Europa gli domanda delle polemiche interne al partito sul referendum.
    A chi accusa la segreteria di una posizione autoritaria, Orfini replica: "Non capisco dove sia questa posizione autoritaria, lunedi' c'e' una direzione convocata per discutere.
    In direzione assumeremo questa decisione ma vorrei ricordare che stiamo parlando di un referendum su una legge votata dal Pd quando Roberto Speranza era capogruppo. Mi sembra naturale, ora, una posizione di non sostegno".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA