Migranti: Boldrini, Ue sia responsabile

Alcuni Stati non fanno parte decisa in Ue, che chiude un occhio

(ANSA) - ROMA, 11 MAR - In tema di immigrazione "gli Stati membri della Ue non si fanno carico di responsabilità che sono proprie, e questo determina quella crisi che non ci sarebbe se ogni Stato facesse la propria parte come deciso nelle massime sedi Ue". Lo dice la presidente della Camera, Laura Boldrini, secondo cui la Ue "oggi sta facendo quello che non dovrebbe fare: c'è una tendenza a chiudere un occhio nei confronti di alcuni Paesi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA