Grasso, presto esame su beni confiscati

Per dare nuova energia a chi si impegna per combattere cosche

(ANSA) - ROMA, 7 MAR - "Venti anni fa, il 7 marzo 1996, entrava in vigore la legge sul riutilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie. Quella legge, fortemente voluta dalle associazioni impegnate nella lotta alla criminalità, e sostenuta da noi magistrati, fu un grande successo e assestò un durissimo colpo ai patrimoni delle cosche". E' quanto scrive il Presidente del Senato, Pietro Grasso, nella sua pagina Facebook.
    "Recentemente ho incontrato, qui in Senato, una delegazione di associazioni che mi ha chiesto di velocizzare i lavori del Disegno di Legge che, tra le altre cose, modificherà la disciplina dei beni confiscati: ho garantito, come sempre, il mio impegno su questo tema. Mi auguro che l'Aula possa presto esaminare questo provvedimento per dare nuova energia a chi si impegna per combattere le mafie".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Ultima ora