Fi,Napolitano costrinse Cav a intervento

Brunetta, Capo dello Stato impose concessione basi italiane

(ANSA) - ROMA, 4 MAR - "Nel 2011 Berlusconi fu costretto di fatto dal presidente della Repubblica di allora, Giorgio Napolitano, a concedere le basi per i bombardamenti anglo-francesi in Libia, bombardamenti decisi senza l'Italia, decisi senza una valutazione congiunta dell'Unione europea".
    Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, in un'intervista a TgCom24.
    "Questo è un passato recente e inquietante. E soprattutto reso ancora più inquietante dalle rivelazioni fatteci da Wikileaks rispetto alle intercettazioni da parte degli americani.
    Considero gli Stati Uniti un alleato fondamentale, però con gli alleati fondamentali ci deve essere chiarezza, lealtà".
    "Non mi pare che il governo Renzi in questo momento sia in grado di chiedere questa chiarezza e questa lealtà", ha concluso Brunetta.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA