Pd: Orfini, primarie off limits per Verdini e destra

'Se hanno voglia di farle, se le organizzino'

Il presidente del Pd Orfini chiude la porta ad un'eventuale partecipazione di Verdini alle primarie del centrosinistra: 'Se davvero ne ha voglia, convinca la destra a organizzarle'. Speranza: 'E' la naturale conseguenza dell'ingresso di Ala nella maggioranza di governo'. Ma D'Alessandro (Ala) chiarisce: notizia totalmente falsa.

"Se davvero Verdini ha voglia di primarie, convinca la destra a organizzarle. Le nostre sono off limits per chi non è di centrosinistra", ha scritto su Twitter il presidente del Pd Matteo Orfini

Ma D'Alessandro (Ala) ha chiarito: 'La notizia di un fantomatico coinvolgimento nelle primarie del Pd è totalmente falsa'.  

"La scelta di Verdini di partecipare alle primarie del Pd sostenendo i candidati renziani è la naturale conseguenza dell'ingresso di Ala nella maggioranza di governo. Finora accolti, da molti ma non da non da noi, a braccia aperte": ha detto il deputato Roberto Speranza, che guida la minoranza Pd. "Verdini? No grazie", aggiunge.

"Il presidente del Pd giustamente stoppa Verdini che vuol partecipare alle nostre primarie... Benvenuto tra i Gufi!!! #megliotardichemai", ha scritto su Twitter Speranza. "Oggi il presidente del Pd - ha aggiunto su Facebook - ha dato stop a Verdini che vuol partecipare alle nostre primarie. Meglio tardi che mai. Ora però ne parli con Renzi, temo abbiano idee diverse. In ogni caso si decidano".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA