Pd cambia regole primarie,Savona accetta

Votano iscritti liste elettorali e maggiorenni a data elezioni

(ANSA) - GENOVA, 27 FEB - Aprire la partecipazione alle primarie del Pd solo a coloro che sono iscritti alle liste elettorali e che abbiano la maggiore età nella data delle elezioni. Sono questi i criteri delineati in una lettera del vice segretario del Pd Lorenzo Guerini in vista delle amministrative, nella quale si invitano i Pd locali a adottarle lasciando autonomia alle realtà territoriali. A Savona, dove si vota a giugno, sono state accettate: le primarie il 3 aprile. "Ci è sembrato giusto dare l'esempio, seguendo le indicazioni del partito nazionale perchè in Liguria si sono registrati problemi alle primarie per le regionali e proprio a Savona sono stati annullati i risultati di due seggi per irregolarità", spiega il segretario cittadino Barbara Pasquali. Nel savonese ci fu polemica anche per il voto di numerosi extracomunitari e quello di sedicenni. "Vogliamo che le primarie siano le più chiare possibili, che ci sia un bello spirito di partecipazione e che il vincitore sia riconosciuto da subito", ha detto Pasquali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA