Roma: Salvini in campo rom, i veri vessati sono i romani

Momenti di tensione tra nomadi e residenti del quartiere durante la visita

"I veri vessati sono i romani". Così il leader della Lega, Matteo Salvini, replica a chi gli chiede delle frasi di Guido Bertolaso, poi rettificate nei giorni scorsi. "Questa è una realtà che in una città normale non esisterebbe - sottolinea Salvini durante la visita al campo rom di via Salviati, uno dei più grandi della Capitale -. Il candidato del centrodestra questo campo lo chiude".

Momenti di tensione tra i nomadi ed i residenti del quartiere periferico di Tor Sapienza durante la visita del leader della Lega Matteo Salvini al campo rom di via Salviati. I residenti del quartiere di Tor Sapienza, già teatro in passato di un violento episodio di razzismo nei confronti di un centro per rifugiati e migranti, hanno accolto l'europarlamentare con un caloroso "Matteo, Matteo" e poi hanno riservato fischi e insulti ai nomadi invocando "le ruspe" e invitandoli ad "andare a lavorare".

"Juncker e la commissione europea non sono i benvenuti in Italia". Così il leader della Lega, Matteo Salvini, durante la sua visita al campo rom di via Salviati, a Roma. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA