Unioni civili:Ap, chiarire su Avvocatura

Dovrebbe operare in nome dello Stato su indicazione Governo

(ANSA) - ROMA, 20 FEB - "E' in atto un tentativo di risolvere il nodo divisivo della genitorialità omosessuale attraverso la solita giurisprudenza creativa. Ancor più grave sarebbe, se vera, la posizione della avvocatura dello Stato, la quale riterrebbe inammissibile il giudizio di costituzionalità sulle adozioni omosessuali richiesto da un tribunale dei minori perché esse sarebbero già consentite dal vigente ordinamento". Lo dichiarano in una nota i senatori di Area popolare Maurizio Sacconi e Nico D'Ascola secondo i quali "l'avvocatura sposerebbe così la giurisprudenza minoritaria utilizzando, secondo resoconti virgolettati dell'informazione, argomenti critici verso i pregiudizi ostili alla genitorialità omosessuale presenti nella società. Considerazioni che possono essere svolte nelle mura domestiche ma non negli atti dell'avvocatura che opera in nome e per conto dello Stato in base alle indicazioni del Governo, la cui neutralità sull'argomento e' stata più volte ribadita. Urge chiarimento politico e istituzionale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA