Merola: 'il prefetto impedisca le ronde'

'Sono indegne di una città civile e creano solo confusione'

(ANSA) - BOLOGNA, 10 FEB - "Mi auguro che il prefetto impedisca le ronde, che sono una cosa indegna per una città civile come Bologna". Lo sostiene il sindaco Virginio Merola che ha commentato così la proposta avanzata da alcuni commercianti.
    La prefettura, secondo Merola, ha fatto bene a fermare queste iniziative ricordando che ci sono delle regole. "Ci sono gli assistenti civici - ha detto Merola - che collaborano con la polizia municipale, poi ci sono i carabinieri e la polizia di Stato. Se vogliono i vigilanti a pagamento come in centro si può fare, ma cittadini che girano da soli non sono accettabili perché creano solo confusione. C'è un forte impiego di forze di polizia, la situazione sta migliorando e bisogna continuare negli interventi. Se si ritiene insufficiente il lavoro delle forze di polizia me ne faccio interprete, ma fare manifestazioni politiche per dire che si fanno le ronde e obbligare la polizia anche a fare servizio di ordine pubblico per evitare incidenti è una sceneggiata non degna di questa città".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA