M5s, via parità genere da bilancio Ue

Identica richiesta è stata avanzata da deputati Front National

(ANSA) - BRUXELLES, 8 FEB - Due europarlamentari del Movimento Cinque stelle, Marco Zanni e Marco Valli hanno presentato un emendamento per cancellare la parità di genere dalle linee guida per il Bilancio dell'Unione Europea del 2017.
    Un testo che andrà in votazione alla Plenaria di marzo.
    In particolare, i due esponenti grillini chiedono l'abolizione del paragrafo 17 che "ricorda che il gender mainstreaming (parità di genere) deve sostenere le politiche dell'Unione come principio orizzontale, e chiede che la Commissione metta in pratica il principio del gender mainstreaming nella preparazione della bozza di bilancio per il 2017". Un emendamento distinto ma dal contenuto identico è stato presentato dall'europarlamentare del Front National, Sophie Montel.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA