Trivelle:Emiliano a Foggia su referendum

Governatore pugliese incontra a Foggia sindaci no-triv

(ANSA) - FOGGIA, 31 GEN - "Il Governo è in trance agonistica.
    Sta prendendo diversi pali, uno dietro l'altro e questo delle Tremiti è il palo più grosso che ha preso sulla fronte, dopo aver incassato per la prima volta nella storia d'Italia il referendum delle Regioni che mirava a bloccare le ricerche petrolifere in Adriatico". Lo ha dichiarato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, a margine dell'assemblea dei sindaci contrari alla ricerca di idrocarburi e trivellazioni in Adriatico che si è tenuta a Foggia. "Quando il Governo ci farà capire cosa vuol fare, noi saremo anche disponibili a parlarne perché non manca mai la disponibilità al dialogo. Tanto per cominciare - ha proseguito Emiliano - oggi comincia la campagna referendaria, che ha un valore politico perché con il referendum si chiede al popolo italiano di sapere se pensa che per l'economia nazionale sia indispensabile mettere a rischio un bene, secondo noi, di ordine superiore che è il nostro mare, sia a fini turistici che di economia".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA