Circo Massimo, ancora una volta è guerra di numeri

La piazza ne potrebbe contenere 560 mila se agibile totalmente

La guerra delle cifre sul 'popolo' portato in piazza contagia un po' tutti. E anche oggi, nonostante una massiccia presenza di manifestanti al Circo Massimo (che però è agibile solo in parte per via di lavori) vede lievitare, per voce degli organizzatori, il numero dei partecipanti: "siamo un milione!", esultava all'ora di pranzo Gandolfini per poi correggere poco dopo al rialzo la sua stima: "siamo due milioni!".

Senza i dati ufficiali della Questura, è però comunque facile calcolare la capienza della piazza. E non solo quella del Circo Massimo, ma di tutte quelle che ospitano a Roma manifestazioni politiche e non.

Se si mettono infatti a confronto le dichiarazioni degli organizzatori, qualunque sia il colore, con i dati che emergono dalle planimetrie delle piazze romane, risulta evidente la disparità tra realtà e fantasia. Eppure il conto è semplice, dato che in un metro quadro entrano non più di quattro persone: si prende la superficie totale e si moltiplica per quattro.

Tenendo conto, ovviamente, che palco e vie di fuga "rubano" qualcosa.

Ecco dunque le capienze

- CIRCO MASSIMO: è la "piazza" romana più capiente con una superficie di 140.000 metri quadri. Quindi, la capienza massima è di 560.000 persone. Non è molto usata per manifestazioni politiche. Fu però scelta da Walter Veltroni, nell'ottobre 2008, per il Pd-Day (allora, secondo gli organizzatori, c'erano 2,5 milioni di persone, circa 20 persone a metro quadro) e da Grillo nell'ottobre 2014 ("siamo 500 mila", contro i 150 mila dichiarati dalla Questura)

- PIAZZA SAN GIOVANNI: è seconda per grandezza. Ha una superficie di 39.100 mq, con una capienza totale, quindi, di 156.000 persone. Piazza un tempo tradizionalmente 'sindacale' è oggi utilizzata dai confederali per il concerto del Primo Maggio. E' stata anche la location delle manifestazioni del centrodestra a Roma. Alla manifestazione del Pdl contro Prodi del dicembre 2006 gli organizzatori sostennero che c'erano oltre 2 milioni di persone, cioè oltre 50 persone su ogni singolo metro quadro.

- PIAZZA DEL POPOLO: è al terzo posto, con una superficie di 17.100 mq e, quindi, una capienza di 68.400 persone ma quasi sempre accreditata da chiunque l'ha usata per le proprie manifestazioni capace di contenere oltre 200 mila persone, "solo" quattro volte quelle possibili.

- PIAZZA NAVONA: è la quarta in ordine di grandezza, con una superficie di 12.970 mq. La capienza teorica è di 51.880 persone. Anche qui, al Viola day del 2010, furono dichiarate 200 mila persone presenti.

- PIAZZA SS APOSTOLI: ultima per superficie, è di 4.250 mq, con una capienza della piazza vera e propria di 17.000 persone. Secondo alcuni calcoli però, può raddoppiare la sua capienza comprendendo i dintorni, essendo quasi una 'dependance' di piazza Venezia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA