M5S Reggio E., accesso atti casa sindaco

'Non poteva non accorgersi arresto di chi gliel'aveva venduta'

(ANSA) - REGGIO EMILIA, 24 GEN - Il M5S di Reggio Emilia domani depositerà un odg urgente sulla vicenda della casa del sindaco Pd Luca Vecchi, "acquistata al grezzo dall'imprenditore Francesco Macrì, agli arresti domiciliari da un anno in quanto coinvolto nell'inchiesta Aemilia". Il gruppo ha anche depositato una richiesta di accesso agli atti "per far luce su tutta la vicenda, inclusi i passaggi di proprietà dell'abitazione e relativi permessi anche precedenti all'acquisto da parte dell'allora dirigente comunale Maria Sergio, moglie di Vecchi".
    "Dalle dichiarazioni rilasciate da Vecchi si apprende che non era a conoscenza che il titolare dell'impresa edile da cui ha acquistato la sua abitazione fosse stato coinvolto da un anno dall'indagine Aemilia", invece per il M5S era stato "ampiamente informato dagli inquirenti sullo svolgimento delle indagini, questo confermato anche dalle dichiarazioni del sindaco il 3 febbraio 2015 durante il primo consiglio seguente l'operazione", di cui i consiglieri hanno diffuso il file audio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Ultima ora