Vilipendio tricolore, assolta Eva Klotz

La corte d'appello rovescia la sentenza di primo grado

(ANSA) - BOLZANO, 21 GEN - Il fatto non costituisce reato.
    Assolta in appello a Bolzano la pasionaria sudtirolese Eva Klotz, assieme ai compagni del partito Südtiroler Freiheit Sven Knoll e Werner Thaler, dal reato di vilipendio alla bandiera. I tre erano stati condannati in primo grado ad un'ammenda di tremila euro ciascuno per un manifesto con una scopa che spazza via il tricolore lasciando solo il bianco ed il rosso del labaro tirolese. "Klotz - ha detto il suo legale, Nicola Canestrini - è stata assolta in forza della tolleranza. La tolleranza è infatti la forza di una società civile e si dimostra con chi non la pensa come noi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA