Omicidio stradale: Leva, no a populismo

Deputato della minoranza, è segnale al governo

(ANSA) - ROMA, 21 GEN - "La proposta di legge sull'introduzione del reato di omicidio stradale è di fatto il cedimento al populismo penale che nel nostro paese ha prodotto danni cosmici già in passato". Lo afferma il deputato della minoranza Pd Danilo Leva, che contro la legge rivendica una battaglia "a viso aperto" e il no espresso oggi in Aula alla Camera, in dissenso dalla linea del gruppo Pd.
    "Mi auguro che l'ulteriore passaggio al Senato sia utile ad un supplemento di riflessione e magari a correggere una serie di distorsioni che l'attuale impianto della proposta di legge rappresenta. Certo, dall'Aula della Camera - sottolinea Leva -oggi è partito un segnale importante anche su come il Parlamento rivendichi fino in fondo la funzione di legislatore".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Ultima ora