• Papa ai ragazzi. siate coraggiosi, controcorrente e amici di Gesù

Papa ai ragazzi. siate coraggiosi, controcorrente e amici di Gesù

Messaggio per il giubileo dei giovani, in calendario ad aprile

"Siate coraggiosi e controcorrente, siate amici di Gesù, che è il principe della pace". Lo scrive il Papa nel Messaggio per il giubileo dei giovani, che si svolgerà dal 23 al 25 aprile e coinvolge i ragazzi dai 13 ai 16 anni. Il testo del Messaggio è stato pubblicato oggi dal Vaticano. "Il Giubileo - scrive papa Francesco - è la festa a cui Gesù invita proprio tutti, senza distinzioni e senza escludere nessuno. Per questo ho desiderato vivere anche con voi alcune giornate di preghiera e di festa. Vi aspetto numerosi, quindi, nel prossimo mese di aprile.

'Crescere misericordiosi come il Padre' - prosegue il Pontefice - è il titolo del vostro Giubileo, ma è anche la preghiera che facciamo per tutti voi, accogliendovi nel nome di Gesù. Crescere misericordiosi - spiega papa Bergoglio - significa imparare a essere coraggiosi nell'amore concreto e disinteressato, significa diventare grandi tanto nel fisico, quanto nell'intimo. Voi vi state preparando a diventare dei cristiani capaci di scelte e gesti coraggiosi, in grado di costruire ogni giorno, anche nelle piccole cose, un mondo di pace". "La vostra - osserva ancora il Papa - è un'età di incredibili cambiamenti, in cui tutto sembra possibile e impossibile nello stesso tempo. Vi ripeto con tanta forza: 'Rimanete saldi nel cammino della fede con la ferma speranza nel Signore. Qui sta il segreto del nostro cammino! Lui ci dà il coraggio di andare controcorrente. Credetemi: - rimarca - questo fa bene al cuore, ma ci vuole il coraggio per andare controcorrente e Lui ci dà questo coraggio! Con Lui possiamo fare cose grandi; ci farà sentire la gioia di essere suoi discepoli, suoi testimoni. Scommettete sui grandi ideali, sulle cose grandi".
 
"So che non tutti potete venire a Roma - afferma poi il Papa - ma il giubileo è davvero per tutti e sarà celebrato anche nelle vostre chiese locali; siete tutti invitati a questo momento di gioia".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA