Roma2024: Radicali, decidano cittadini con un referendum

Sul sito Referendumroma2024.it un dossier inedito sui costi dei giochi

Una campagna per chiedere un referendum sulla candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2024. A lanciarla sono Radicali Italiani e Radicali Roma, che sul nuovo sito www.referendumroma2024.it rendono pubblico l'ampio dossier dal titolo "Roma2024: una scommessa molto rischiosa". 

"La candidatura è ufficiale, c’è il sostegno politico e finanziario del governo, insomma sembra già tutto deciso. Invece siamo ancora in tempo per aprire un dibattito sui costi e sui benefici di un progetto che costerà miliardi di euro delle nostre tasse. A Roma servono interventi efficaci, una buona amministrazione, riforme “olimpioniche”, ma abbiamo davvero bisogno di Olimpiadi?", domanda il segretario di Radicali Italiani, Riccardo Magi, "crediamo che una decisione così importante per il futuro della Capitale debba essere presa dai cittadini, per questo chiediamo al presidente Renzi e al Commissario straordinario Tronca di indire un referendum, come è stato fatto in tante delle altre città candidate a ospitare i Giochi e come noi Radicali abbiamo chiesto sin dal primo momento".

Negli ultimi 50 anni - si legge nel dossier di Radicali Italiani - i budget presentati dalle città in sede di candidatura olimpica sono stati puntualmente sforati. Le spese effettive sono sempre lievitate rispetto alle previsioni iniziali, in alcuni casi anche dell’800%, con evidenti conseguenze sulle tasche dei cittadini. Per i Giochi di Sochi si è raggiunto il picco di 50 miliardi di euro. Per ripianare il deficit derivante dalle spese sostenute per organizzare i Giochi olimpici di Grenoble i contribuenti francesi hanno dovuto pagare una tassa speciale per 24 anni, i canadesi del Quebec lo hanno fatto per 30 anni. I cittadini di Barcellona hanno dovuto versare negli anni 1,7 miliardi di tasse in più. Gli economisti ormai la chiamano 'maledizione del vincitore' perché la città che vince i Giochi non fa che aggravare la sua situazione economica.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA