Riforme, Berlusconi attacca Brunetta: 'Cambi atteggiamento'

'Basta attaccare personalmente gli avversari politici'

Berlusconi contro Brunetta.  "Leggo un'ultima agenzia con dichiarazioni dell'on. Brunetta che, a suo dire, io condividerei. E' esattamente il contrario. Non sono d'accordo sui giudizi espressi da Brunetta e neppure sulla sua abitudine di attaccare personalmente gli avversari politici. Chiedo a Brunetta di cambiare atteggiamento", afferma l'ex Cavaliere ribattendo al capogruppo di Forza Italia alla Camera, Renato Brunetta.

In un'intervista al al Gr1, infatti, l'ex ministro era tornato ad attaccare Renzi: "Vuole aspettare il 20 di febbraio per fare i decreti legge fiscali che tutti gli italiani aspettano, perché stanno morendo di tasse, e blocca nel contempo il Parlamento per fare due riforme, che io considero del tutto inutili, che comunque entreranno in vigore nel 2016 o nel 2018". Però ieri Renzi ha confermato il calendario, gli viene fatto osservare. "Ma Renzi - sottolinea il presidente dei deputati azzurri - non è il padrone del Parlamento. Non lo è nemmeno della sua maggioranza, che ha molti problemi. Renzi faccia il leader, se ne è capace". Berlusconi, secondo lei, è d'accordo su questo? "Assolutamente sì", conclude Brunetta.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA