• Italicum, ostruzionismo in commissione Boschi: 'C'è soluzione per tutto'

Italicum, ostruzionismo in commissione Boschi: 'C'è soluzione per tutto'

Bocciato l'odg di Calderoli che proponeva il 'Consultellum' come norma di passaggio

Ostruzionismo in commissione Affari Costituzionali al Senato sull'Italicum. Sul provvedimento pesano 17mila emendamenti e l'obiettivo di chiudere per l'Aula entro l'anno sembra, dunque, al momento proibitivo. Non si scoraggia il ministro per le Riforme Maria Elena Boschi che commenta "c'e' una soluzione per tutto".

Finocchiaro, da Lega intento ostruzionistico - La commissione lavorerà fino all'ultimo minuto utile. Ma la presenza di 17.000 emendamenti denuncia una volontà ostruzionistica palese. Ciò nonostante continueremo a lavorare". Così Anna Finocchiaro, presidente della commissione affari costituzionali del Senato e relatrice alla riforma elettorale, commenta l'intenzione della Lega e di Calderoli di mantenere le migliaia di emendamenti all'Italicum.

Boschi e i 17mila emendamenti - Preoccupata per i 17mila emendamenti sulla legge elettorale? "No, affronteremo tutto, c'è sempre una soluzione per tutto". Così il ministro delle Riforme e dei Rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi risponde ai cronisti in Transatlantico al Senato.

Odg Calderoli - Bocciato, con il no di Forza Italia l'ordine del giorno di Roberto Calderoli e di Sel che proponeva di andare a votare il Consultellum (una sorta di proporzionale puro) in caso di voto anticipato. Ieri la Boschi aveva ipotizzato l'utilizzo, in questo caso, del Mattarellum.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA