• Cortei, nuove regole del Viminale. Contatto fisico 'extrema ratio'

Cortei, nuove regole del Viminale. Contatto fisico 'extrema ratio'

Allo studio nuove indicazioni per gli agenti in servizio durante le manifestazioni

Nuove regole di ingaggio per gli agenti di polizia in servizio durante i cortei sarebbero allo studio del Viminale. Il nuovo regolamento - le cui linee sono state anticipate oggi da Corriere della Sera e Messaggero - sarà oggetto di un confronto con i sindacati di categoria, già convocati per giovedì al ministero dell' Interno, anche alla luce delle polemiche sugli scontri del 29 ottobre alla manifestazione degli operai dell' Ast.

Il contatto fisico con i manifestanti - questo l'intento di fondo del Viminale, secondo quanto riferito dai quotidiani - "deve essere l'extrema ratio", e va rispettata la cosiddetta "area di rispetto", ossia una certa distanza tra manifestanti e reparti schierati per evitare contatti.

L' obiettivo: tutelare "l'incolumità dei cittadini, ma anche degli agenti chiamati a garantire la sicurezza". Il testo sarà sottoposto giovedì ai sindacati, chiamati poi a esprimere le loro valutazioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA