Austrialia: meno visti temporanei

Per lavoro. Stretta decisa dal premier conservatore Turnbull

(ANSA) - SYDNEY, 10 APR - Drastico giro di vite sui visti temporanei di lavoro dal governo australiano, che vara un approccio 'Australia first' all'immigrazione qualificata, sostenendo che gli australiani devono avere priorità sugli stranieri nei posti di lavoro. Il primo ministro conservatore Malcolm Turnbull ha annunciato l'abolizione del programma dei visti 457, che permette di vivere e lavorare in Australia fino a quattro anni e che viene ora sostituito da due nuovi visti molto più restrittivi, con esami d'inglese più severi e valutazioni rigorose della domanda nel mercato del lavoro. Il visto 457, che continuerà a essere disponibile per alcune professioni come infermieri e cuochi, era stato creato per ovviare a carenze di manodopera qualificata ma era soggetto ad abusi da parte di imprese che pagavano a lavoratori stranieri salari che gli australiani non avrebbero accettato. I cambiamenti non si applicano ai 95 mila titolari di visti 457 di quattro anni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA