Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: treni alta velocità nelle mani delle donne

Intervista a Xiao Lihua, futura macchinista di treni

(XINHUA) - FUZHOU, 14 GEN - Verso le 5 del mattino, Xiao Lihua si è alzata e ha indossato la sua uniforme prima di correre al piazzale del treno per un test dell'etilometro, un obbligo, prima che il macchinista di un treno ad alta velocità parta in un viaggio che può raggiungere velocità fino a 300 chilometri all'ora.
    Alle 8:16 in punto, il treno, che trasportava oltre 1.000 passeggeri, ha lasciato Fuzhou, il capoluogo della provincia del Fujian, in Cina orientale.
    La loro destinazione è la città meridionale di Guangzhou, a circa 900 chilometri di distanza. Xiao, 26 anni, sarà una delle prime macchiniste cinesi di treni ad alta velocità, dopo aver seguito un programma di formazione triennale.
    Per Xiao e i suoi coetanei, questo gennaio è particolarmente critico in quanto affrontano il loro primo "chunyun", ovvero la corsa ai viaggi del Festival di Primavera, come assistenti alla guida.(SEGUE)

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA