Risultati dell' autopsia, Epstein si è suicidato impiccandosi

Trovata a Los Angeles la complice Ghislaine. Il New York Post la scova all'esterno di un fast food

Jeffrey Epstein si è suicidato impiccandosi. E' il responso dell'autopsia condotta sul corpo dell'ex miliardario travolto dalle accuse di traffico sessuale di minori.

Ghislaine Maxwell, la donna accusata di essere la complice di Jeffrey Epstein nel gestire un traffico di minorenni e di sfruttamento della prostituzione minorile, e' stata scoperta a Los Angeles. A scovarla il New York Post, che ha pubblicato alcune fotografie della 57enne britannica seduta da sola all'esterno di un fast food mentre mangia hamburger e patatine e legge un libro.

Gli scatti la ritraggono dimessa, con un felpa azzurra e senza trucco. In una indossa gli occhiali. "Bene - avrebbe commentato Ghislaine - immagino che questa e' l'ultima volta che mangero' qui". Sparita da mesi da Manhattan, si pensava fosse tornata a Londra, mentre il Daily Mail due giorni fa sosteneva che Ghislaine fosse nascosta in Massachusetts nella mansion del suo nuovo fidanzato, un manager dell'hi-tech che pero' aveva smentito la notizia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA