Trump avverte la Cina, nuovi dazi possono salire al 25%

Donald Trump definisce "costruttivi" i recenti negoziati commerciali con la Cina ma annuncia su Twitter che dal primo settembre gli Usa imporranno "una piccola tariffa aggiuntiva del 10% sui rimanenti 300 miliardi di dollari di merce e prodotti provenienti dalla Cina".

I nuovi dazi al 10% sui prodotti della Cina possono salire al 25%. E' l'avvertimento lanciato da Trump.

"Sarà la Cina, non i consumatori americani, a pagare per i dazi". Lo afferma Trump. Le nuove tariffe, spiegano però gli analisti, vanno a colpire i prodotti destinati ai consumatori, dall'abbigliamento all'iPhone.

Trump si dice non preoccupato dalla reazione dei mercati azionari ai nuovi dazi sulle Cina. Dopo una seduta trascorso in territorio ampiamente positivo, con rialzi sopra l'1%, i listini americani hanno virato al ribasso con l'annuncio di nuove tariffe.

Il petrolio affonda con i nuovi dazi di Trump alla Cina. A New York le quotazioni arrivano a perdere fino al 6% a 54,90 dollari al barile.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA