Usa: fisco, tasse Trump a Congresso

L'unica eccezione è se il presidente invoca privilegio esecutivo

(ANSA) - NEW YORK, 21 MAG - Le dichiarazioni delle tasse di Donald Trump devono essere date al Congresso a meno che il presidente americano non invochi il privilegio esecutivo. E' quanto rivela un documento legale interno all'Internal Revenue Service, l'agenzia delle entrate americana, riportato dal Washington Post. Il documento contraddice l'amministrazione Trump: il presidente ha rifiutato di consegnare le sue dichiarazioni delle tasse ma non ha invocato il privilegio esecutivo. Il segretario al Tesoro, Steven Mnuchin, ha negato al Congresso la possibilità di accedervi spiegando che non c'è alcun motivo legislativo dietro alla richiesta. Secondo l'Irs però la diffusione delle dichiarazioni delle tasse è "obbligatoria" e questo "richiede che il segretario al Tesoro le consegni" alle commissioni che le hanno richieste.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA