Usa: ucciso il rapper Nipsey Hussle

Colpi di pistola, vicino suo negozio abbigliamento a Los Angeles

Il rapper eritreo-americano Nipsey Hussle è stato ucciso a colpi di arma da fuoco ieri pomeriggio vicino al suo negozio di abbigliamento a Los Angeles: altre due persone sono rimaste ferite. Lo ha reso noto la polizia, riporta la Cnn.
    Il suo primo album, 'Victory Lap', gli era valso una nomina ai Grammy Awards il mese scorso insieme a Travis Scott, Pusha T e Mac Miller. Nel 2010 il musicista, il cui vero nome era Ermias Davidson Asghedom, aveva fondato la casa discografica All Money In e l'anno scorso aveva aperto il suo negozio di abbigliamento a Los Angeles con il marchio Marathon Clothing.
    Hussle avrebbe dovuto incontrare oggi il capo della polizia di Los Angeles, Michael Moore, per discutere su come fermare la violenza tra bande nella metropoli. Il suo ultimo messaggio su Twitter recita: 'Avere nemici forti è una benedizione'.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA