'First daughter' difendono Malia Obama

Da Chelsea Clinton a Jenna Bush: 'Rispettate la sua privacy'

 Il tabloid britannico Daily Mail pubblica immagini dalla pagina Facebook di Malia Obama e le altre 'First Daughters' insorgono: "Malia e' una privata cittadina", ha protestato su Twitter Chelsea Clinton, la figlia di Bill e Hillary Clinton, a cui ha fatto eco Jenna Bush, una delle gemelle di George W. e Laura Bush: "Completamente d'accordo. Non cliccate su stupidaggini e rispettate la privacy".
    Tra gli scatti del servizio apparso ieri sul Daily Mail c'era un "post-it" in cui la primogenita di Barack e Michelle aveva scritto "Odio Trump", un'altra in cui la ragazza in costume da bagno veniva fotografata mentre sorseggiava un calice di rose' sull'orlo di una piscina di Miami. Malia compie quest'anno 21 anni, l'eta' ufficiale negli Usa per poter acquistare e consumare alcolici. Per aver fatto lo stesso le gemelle Bush avevano avuto guai con la giustizia mentre il padre era alla Casa Bianca. "O mio Dio, Malia e' un essere umano che ha anche opinioni politiche", ha ironizzato su Twitter Ben Shapiro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA