Molestie, protesta dipendenti McDonald's

Dopo denuncia di 27 donne in 10 città. 'Ignorate nostre denunce'

(ANSA) - WASHINGTON, 19 SET - I dipendenti dei McDonald's di dieci città americane hanno 'scioperato' oggi accusando il gigante del fast food di non fare abbastanza per prevenire le molestie sessuali nel luogo di lavoro.
    La protesta, che ha interessato città come Chicago, Los Angeles e Miami, è stata organizzata dopo che 27 donne hanno denunciato la catena (società madre e singoli ristoranti) per non essere riuscita ad attuare le regole della compagnia contro gli abusi. Le donne sostengono di essere state ignorate dopo aver segnalato episodi di palpeggiamento, denudamento e commenti volgari. McDonald's, che ha un codice anti abusi, ha assicurato che "non c'è posto per le molestie" nei suoi locali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA