Delta e United scaricano lobby armi

Si allunga la lista delle aziende che si uniscono #BoycottNRA

 Si allunga la lista delle società che prendono le distanze dalla National Rifle Association, la potente lobby delle armi americane. Con il movimento #BoycottNRA che prende slancio, Delta mette fine al programma di sconti per i membri della Nra, seguendo la strada aperta da altri colossi della Corporate America. Anche la United Airlines le ha voltato le spalle annunciando che non offrira' piu' sconti durante la loro assemblea annuale chiedendo di rimuovere le sue informazioni dal sito. Sotto la pressione di clienti e consumatori, le aziende americane cercano di evitare danni di immagine e soprattutto una campagna pubblicitaria negativa sui social media. La prima a tagliare i rapporti con la lobby delle armi è stata la First National Bank di Omaha, la maggiore banca privata americana, che ha annullato l'accordo per l'emissione di carte di credito per l'associazione. Ma l'elenco si allunga: le società di autonoleggio Avis e Hertz, le assicurazioni Chubb e Metlife, così come Symantec e Nortorn Antivirus.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA