Terremoto in Alaska di magnitudo 7.9, rientra l'allerta tsunami

Epicentro in mare, a 278 chilometri a sudest da Kodiak

Una scossa di terremoto di magnitudo 8.2 si è verificata in mare nel golfo dell'Alaska, a circa 278 km a sudest di Kodiak, a 10 km di profondità. Lo riferisce l'istituto geologico americano Usgs. 

L'istituto geofisico americano Usgs ha rivisto la magnitudo del terremoto abbassandone l'intensità a 7.9 da 8.2. Il centro d'allerta Pacific Tsunami Warning Center ha poi reso noto che non esiste un rischio tsunami nel Golfo dell'Alaska, in seguito al quale le autorità dell'isola di Kodiak avevano invitato gli abitanti a lasciare le zone costiere.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA