Orrore in Usa, 13 fratelli segregati

Legati ai letti senza acqua nè cibo, una è riuscita a fuggire

(ANSA) - NEW YORK, 16 GEN - Una scena da film horror quella che i poliziotti si sono trovati davanti in California, non lontano da Los Angeles, dove in un'abitazione una coppia teneva segregati i propri 13 figli, tutti incatenati ai letti, malnutriti e disidratati.
    A dare l'allarme una delle vittime, una ragazza di 17 anni, che è riuscita a fuggire e a raccontare la verità alla polizia.
    Gli agenti sono intervenuti e hanno arrestato marito e moglie.
    Sette dei figli tenuti imprigionati hanno tra i 29 e i 18 anni, gli altri sei sono minorenni, tra questi un bimbo di due anni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA