Casa Bianca, parole Fbi inaccettabili

'Su intercettazioni il Congresso faccia il suo dovere, indaghi'

(ANSA) - NEW YORK, 6 MAR - "Ritengo che il presidente non accetti" quanto affermato dal direttore dell'Fbi, James Comey, che ha chiesto al Dipartimento di giustizia di respingere pubblicamente le affermazioni di Donald Trump secondo cui Barack Obama avrebbe ordinato di intercettarlo. Lo ha affermato una portavoce della Casa Bianca, Sarah Huckabee Sanders. "Tutto quello che chiediamo è che il Congresso faccia il proprio lavoro, che la commissione di Intelligence della Camera indaghi", ha aggiunto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA