Trump, spunta il documento top secret

Sui media Usa spunta documento top secret - Spunta il documento top secret dell'intelligence Usa consegnato a Barack Obama e a Donald Trump su atti sessuali di cui si sarebbe reso protagonista il tycoon. A pubblicarlo è il sito BuzzFeed News, ripreso tra gli altri anche da Newsweek. Durante una sua visita a Mosca nel 2013 il magnate - secondo il dossier che BuzzFeed stesso definisce "non verificato" - avrebbe pernottato nella suite presidenziale del Ritz Carlton, sapendo che era la stessa usata dal presidente Obama e la sua consorte in occasione di una loro visita ufficiale nella capitale russa. 

Trump avrebbe incontrato alcune "prostitute" che sullo stesso letto usato dagli Obama.
La stanza d'albergo, scrive Newsweek citando il rapporto, era monitorata dai servizi segreti russi, che avrebbero sfruttato la "ben conosciuta ossessione di Trump per il sesso" organizzando "una serata per lui con un gruppo di prostitute con videocamere e microfoni nascosti che registravano" tutto. Sempre secondo le informazioni contenute nel documento - che sarebbero state consegnate all'Fbi da un ex agente dei servizi britannici - gli agenti russi avrebbero visto Trump mentre si cimentava in atti sessuali che erano stati "organizzati/monitorati dall'Fsb", l'intelligence di Mosca. Il Cremlino stamattina ha ufficialmente smentito di avere "informazioni compromettenti" sul presidente eletto definendo le notizie che circolano "una bufala, un'assoluta montatura". E lo stesso Trump, in un tweet, ha parlato di "fake news" e di "caccia alle streghe".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA