Obama rimprovera media su campagna Trump

Non nomina magnate ma dice, responsabili invertire tendenza

(ANSA) NEW YORK, 29 MAR - Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha strigliato i media, rimproverandoli per l'atmosfera che sta inghiottendo la politica. "Vale la pena di chiedersi cosa ciascuno di noi come politico, giornalista, ma soprattutto come cittadino, possa aver fatto per creare questa atmosfera", ha detto Obama durante il suo discorso in occasione della consegna di un premio giornalistico.
    Il presidente Usa non fa mai il nome di Donald Trump, ma sono chiari i riferimenti alla campagna del candidato per la nomination repubblicana che calamita su di se' l'attenzione: il lavoro di un giornalista politico, ha quindi affermato Obama, "e' molto di più che consegnare a qualcuno un microfono", ma significa "scavare a fondo e mettere in discussione". "Credete in un elettorato ben informato - ha concluso il presidente - la nostra democrazia ha bisogno di voi piu' che mai".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA