Bush, mio fratello buon presidente

"Ha esperienza e carattere". Sostegno a raduno in Sud Carolina

(ANSA) - WASHINGTON, 16 FEB - "La nazione vuole un leader forte", "è necessario nominare un candidato che vinca in novembre" e "Jeb ha l'esperienza e il carattere per essere un buon presidente": dopo l'intervento in New Hampshire della mamma, la novantenne ex first lady Barbara, stasera è toccato a George W. Bush scendere in campo per sostenere il fratello minore nella corsa per la Casa Bianca, in un raduno a North Charleston alla vigilia delle primarie repubblicane in South Carolina.
    E' la prima volta che l'ex presidente George torna sulla scena politica da quando ha lasciato la Casa Bianca nel 2008, preferendo ritirarsi nel suo ranch in Texas, dedicarsi alla pittura e assumere il ruolo di 'vecchio saggio' del partito repubblicano. Stasera, accompagnato dalla moglie, ha difeso energicamente la sua eredità e lanciato il fratello che "vede un domani migliore".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA