Usa: rivolta cowboy, pronti a arrendersi

Sono stati circondati dall'Fbi nella notte

 Dopo oltre un mese, potrebbe essere giunta al suo ultimo capitolo la 'rivolta dei cowboy nell'Oregon. L'Fbi ha annunciato di aver circondato i quattro allevatori rimasti ad occupare il Malheur National Wildlife Refuge, un ufficio federale all'interno di una remota riserva naturale, per protestare contro la progressiva espansione delle proprietà statali nella zona. Secondo la Bbc, i quattro rancher potrebbero consegnarsi oggi alla polizia. David Fry, 27 anni, Jeff Banta, 46 anni e i coniugi Sean e Sandy Anderson, 48, e 47 anni si sono finora rifiutati di arrendersi nonostante gli appelli del leader della protesta, Ammon Bundy, arrestato a fine gennaio dopo uno scontro con la polizia finito in tragedia con la morte di Robert Finicum, allevatore dell'Arizona.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA