Ban, negare Shoah è perpetuare falsità

Segretario generale Onu ad Assemblea generale

(ANSA) - ROMA, 28 GEN - Chiunque neghi la tragedia della Shoah "perpetua solo falsità e si prende gioco del dolore", ha detto ieri sera il segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon citato dal Jerusalem Post.
    Ban ha parlato durante il suo discorso all'Assemblea generale in occasione della cerimonia ufficiale di Giornata della Memoria: "L'Olocausto è stato un crimine colossale - ha continuato - La prova è inconfutabile".
    Il segretario generale dell'Onu ha anche detto di essere stato "profondamente deluso" nell'apprendere del concorso di vignette sull'Olocausto in Iran che si terrà nel mese di giugno.
    "In questo momento di tensioni settarie, il rispetto reciproco deve essere predominante nelle nostre menti", ha detto Ban all'Assemblea generale: "Diffondere l'odio e giocare con i fatti storici conduce solo in fondo alla vicolo cieco della discordia e del pericolo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA