Obama:reati minori,no isolamento giovani

Presidente: uso eccessivo e conseguenze psicologiche

WASHINGTON - In un intervento apparso sul Washington Post, il presidente Usa Barack Obama ha annunciato una serie di azioni esecutive che vietano nelle prigioni federali di punire con il regime di isolamento i giovani detenuti che hanno commesso reati minori. Le nuove norme mirano anche ad espandere il trattamento per i prigionieri mentalmente malati. Secondo Obama, la prassi dell'isolamento e' usata eccessivamente e comporta devastanti conseguenze psicologiche che minano anche il reintegro nella societa'.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA