No Corte suprema a limitazione aborto

Nord Dakota voleva proibirlo dopo sesta settimana

WASHINGTON - La corte suprema ha respinto oggi un ricorso dello Stato del Dakota del nord che mirava a limitare la possibilita' delle donne di abortire dal momento in cui sono udibili i battiti cardiaci, ossia dopo la sesta settimana, quando molte donne non sono ancora certe di essere incinte. E' quanto prevedeva una legge - di ispirazione repubblicana - adottata dallo stesso Stato nel 2013 ma gia' respinta da una corte d'appello.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA