Isis: Obama, Italia e alleati pronti a fare di più

Il presidente Usa a leader Isis: 'Sarete i prossimi a essere colpiti'

NEW YORK - La lotta all'Isis è difficile, ma tutti i nostri alleati sono pronti a fare di più: lo ha detto il presidente americano, Barack Obama, citando anche l'Italia

Obama a leader Isis,sarete i prossimi a essere colpiti - "Non potete nascondervi. Sarete i prossimi ad essere colpiti". Questo il monito lanciato ai leader dell'Isis da Barack Obama, che ha ricordato i responsabili dello Stato islamico uccisi negli ultimi mesi.

Isis: Obama, progressi devono essere piu' rapidi - Dobbiamo cercare di far si' che i progressi nella lotta all'Isis siano piu' rapidi: lo ha detto Barack Obama, al termine della riunione del Consiglio per la sicurezza nazionale al Pentagono. Il presidente Usa ha quindi chiesto al segretario alla Difesa, Ash Carter, di recarsi nella regione mediorientale per incontrarsi con gli alleati e fare il punto della situazione sul campo.   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA