Germania-Olanda riprenderanno jihadisti

Ministro turco, 'rimpatrieremo anche i loro familiari'

(ANSA) - ISTANBUL, 13 NOV - Germania e Olanda hanno promesso di riprendersi i terroristi dell'Isis e le loro famiglie attualmente detenuti in Turchia. Lo ha detto il ministro dell'Interno di Ankara, Suleyman Soylu. Due giorni fa, il governo di Recep Tayyip Erdogan ha avviato le nuove espulsioni dei foreign fighter, che riguarderanno in questa prima fase almeno una ventina di miliziani tra francesi e tedeschi. Nelle sue carceri ci sono 1.201 jihadisti del Califfato, ha precisato Erdogan, oltre a 287 - in gran parte stranieri - catturati durante l'offensiva lanciata il mese scorso contro le milizie curde in Siria.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA