Gaza, sospeso ingresso combustibile

Israele reagisce al lancio di palloni incendiari dalla Striscia

(ANSAmed) - TEL AVIV/GAZA, 25 GIU - In seguito al nutrito lancio da Gaza di palloni incendiari verso il Neghev, Israele ha annunciato oggi la sospensione fino a nuovo ordine del trasferimento nella Striscia del combustile necessario alla centrale elettrica locale. Lo ha reso noto la radio militare secondo cui ieri, nel giro di un'ora, i palloni incendiari palestinesi hanno appiccato il fuoco in 13 campi israeliani e hanno anche messo in pericolo diretto un asilo nido, che in quel momento era comunque deserto.
    Da Gaza fonti locali precisano che nella Striscia l'erogazione di corrente elettrica è molto ridotta: otto ore di erogazione sono seguite da otto ore di black-out. Se la centrale di Gaza dovesse cessare le attività, le ore di erogazione sarebbero presto dimezzate. Una eventualità tanto più preoccupante, aggiungono le fonti, mentre nella zona si avverte una ondata di calura.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA