Siria: rapporto Onu su offensiva a Idlib

250mila bambini coinvolti, circa 200mila sfollati

(ANSAmed) - BEIRUT, 21 MAG - Circa 250mila bambini e ragazzi in età scolare hanno subito conseguenze a causa dell'attuale conflitto nella Siria nord-occidentale, tra Idlib e Hama, innescato a fine aprile dall'offensiva aerea e di terra delle truppe governative sostenute dalle forze russe contro miliziani anti-regime tra cui qaidisti. Lo riferisce l'Onu in un rapporto diffuso nelle ultime ore dall'ufficio di coordinamento delle operazioni umanitarie (Ocha). Secondo l'Onu, di questi 250mila minori, 45mila hanno dovuto lasciare la scuola e ora vivono con le loro famiglie di sfollati nella regione di Idlib. Secondo la stessa fonte, sono circa 200mila i civili sfollati nel nord-ovest della Siria in seguito all'offensiva governativa e russa in corso nella zona tra Hama e Idlib.
    L'ufficio per il coordinamento umanitario delle Nazioni Unite (Ocha) ha documentato che dal 29 aprile al 9 maggio 180mila civili hanno dovuto abbandonare le proprie case tra le regioni di Hama e Idlib.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA