Turchia: raid contro Pkk curdo in Iraq

Bombardamenti continuano anche dopo le proteste di Baghdad

(ANSA) - ISTANBUL, 17 DIC - Non si fermano i raid dell'aviazione turca contro obiettivi del Pkk curdo in nord Iraq, intensificatisi la settimana scorsa parallelamente alla minaccia del presidente Recep Tayyip Erdogan di un'offensiva contro le milizie curde nel nord-est della Siria, dove sono sostenute dagli Usa nella lotta all'Isis. Almeno "7 terroristi che stavano preparando un attacco alle nostre basi sono stati neutralizzati" (cioè feriti o uccisi) in bombardamenti condotti ieri dai jet di Ankara nelle regioni di Gara e Hakurk, vicino al confine con la Turchia. Lo riferisce il ministero della Difesa turco. I raid avevano provocato nei giorni scorsi anche tensioni con Baghdad, che aveva convocato l'ambasciatore turco per protestare.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA