Turchia: procura, rilasciare pastore Usa

Ma chiede condanna a 10 anni per terrorismo, vola la lira turca

(ANSA) - ISTANBUL, 12 OTT - La procura di Smirne, sulla costa egea della Turchia, ha chiesto l'interruzione delle misure cautelari nei confronti del pastore evangelico americano Andrew Brunson, il cui caso è al centro di un duro scontro tra Ankara e Washington. La richiesta giunge dopo che nell'udienza di oggi tre testimoni chiave hanno ritrattato le accuse precedentemente formulate. La procura ha contestualmente chiesto una condanna a un massimo di 10 anni per associazione terroristica. I giudici dovranno ora decidere sull'eventuale rilascio di Brunson, che dal 25 luglio scorso è agli arresti domiciliari per motivi di salute dopo 21 mesi passati in carcere. Forti sono le aspettative per la sua liberazione anche da parte dei mercati. Da stamani, la lira turca ha fatto segnare significativi guadagni rispetto al dollaro, nell'attesa che un rilascio possa allentare lo scontro con gli Usa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA