Yemen: medici, decine di morti a Hudayda

Continua assedio al porto sul Mar Rosso dopo fiasco Ginevra

(ANSA) - BEIRUT, 10 SET - E' di circa 80 miliziani uccisi il bilancio, secondo fonti mediche citate dalla Bbc in arabo, di violenti scontri armati avvenuti nelle ultime 24 ore in Yemen, nel porto di Hudayda sul Mar Rosso, dove da settimane si affrontano i ribelli Huthi, vicini all'Iran, e forze lealiste sostenute da Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti. La Bbc cita "fonti mediche" yemenite e afferma che tra le vittime si contano circa 70 Huthi e una decina di miliziani lealisti. Nei giorni scorsi sono falliti i colloqui di pace di Ginevra, dove la mediazione dell'Onu non è riuscita a far sedere le due parti - lealisti e Huthi - a causa del mancato arrivo in Svizzera della delegazione Huthi. Dal canto loro, gli insorti hanno accusato la Coalizione saudita ed emiratina, sostenuta dagli Stati Uniti, di aver impedito al velivolo della delegazione diretta a Ginevra di prendere il volo sui cieli dello Yemen. La Coalizione ha smentito.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA