Stop fondi Usa ad ospedali palestinesi

Olp, 'decisione disumana, un ricatto'

(ANSAmed) - TEL AVIV, 9 SET - Le autorità statunitensi hanno annunciato la sospensione a tempo indefinito di aiuti finanziari per oltre 20 milioni di dollari annuali destinati ad ospedali palestinesi di Gerusalemme est. Quei fondi - ha precisato una portavoce del dipartimento di Stato - saranno adesso destinati ad attivita' ''di maggiore priorità '' per gli Stati Uniti. Immediata la reazione dell'Olp secondo cui il nuovo provvedimento dell'Amministrazione Trump - che segue il taglio dei finanziamenti Usa all'Unrwa, la agenzia dell'Onu per i rifugiati palestinesi - equivale ad un ''ricatto''. ''Questa decisione vergognosa - ha osservato un portavoce dell'Olp - giunge nel contesto delle affermazioni del presidente Trump secondo cui gli aiuti ai palestinesi vanno tagliati fin quando sia raggiunto un accordo di pace''. Il provvedimento riguarda sei ospedali di Gerusalemme est che assicurano ai palestinesi di Cisgiordania e Gaza cure che essi non riescono a ricevere altrove.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA