Abu Mazen incontra William: 'Vogliamo la pace'

In serata si trasferirà in Israele

 I palestinesi sono seri nel voler raggiungere la pace con Israele in modo che i due paesi possano godere di sicurezza e stabilità nel confini del '67". Lo ha detto - ribadendo il sostegno alla soluzione a due Stati - il presidente Abu Mazen che ha da poco incontrato a Ramallah il principe William nella sua prima visita in Cisgiordania. "Vogliamo raggiungere la pace attraverso i negoziati e - ha aggiunto, secondo la Wafa, Abu Mazen - la nostra posizione non è cambiata da molto tempo". Abu Mazen si è poi augurato che il duca di Cambridge possa tornare "quando il popolo palestinese avrà raggiunto l'indipendenza". "Crediamo che questo incontro rafforzi l'amicizia tra i nostri due popoli. Abbiamo sempre bisogno - ha aggiunto Abu Mazen - del sostegno del popolo britannico alla nostra giusta causa". Dopo aver visto Abu Mazen, William parteciperà, tra l'altro, ad un incontro, sempre a Ramallah, con esponenti della cultura palestinese.

  William, che prosegue il suo viaggio in Medio Oriente con la storica tappa in Israele, questa mattina è stato al centro di un nuovo bagno di folla: ha visitato Boulevard Rothschild, lo storico viale di Tel Aviv, dove ha incontrato Netta Barzilai l'estrosa vincitrice israeliana dell'ultima edizione dell'Eurovision Song Contest. Al principe di Cambridge Barzilai - che in Israele è oramai famosissima - ha regalato una mini 'loop station', un sistema di effetti per strumenti musicali e per voce, diventato il suo marchio artistico. Insieme si non fermati ad un chiosco - sul viale ci sono quelli storici della città - per prendere una bibita mentre da dietro le transenne in molti hanno salutato William e la cantante. Subito dopo l'esponente della casa reale britannica andrà a Ramallah in Cisgiordania per incontrare il presidente Abu Mazen. A William ieri il presidente israeliano Reuven Rivlin ha affidato "un messaggio di pace" per i palestinesi

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA